Blog: http://voglioscendere.ilcannocchiale.it

27 novembre 2010 da Ines Tabusso

Financial Times
November 26 2010 22:15
Lunch with the FT: Roberto Saviano
By John Lloyd



Spiegel.de
11/22/2010
Interview With Gay Theologian David Berger
'A Large Proportion of Catholic Clerics and Trainee Priests Are Homosexual'
'I Hope that the Church Will at Last Confront the Issue of Homophobia'


Il Sole 24 Ore
27 novembre 2010
L’Italia nei file di Wikileaks
Claudio Gatti



Telegraph.co.uk
05 Sep 2010
Renewable Energy
Mafia cash in on lucrative EU wind farm handouts - especially in Sicily
An ill wind is blowing over Italy's green revolution, as the Mafia seek to capitalise on generous grants for renewable energy.
By Nick Squires in Trapani, Sicily, and Nick Meo



I am my wife!

http://www.youtube.com/watch?v=JoqFtRNtHIY


Bonev, ecco verita' in questo fiume di menzogne
Roma, 27 nov. - (Adnkronos) -
''Con la presente dichiarazione intendo rendere onore alla verita' in questo fiume di menzogne mediatiche''. Lo dichiara in una nota Michelle Bonev, attrice bulgara e produttrice del film 'Goodbye Mama', che ha ricevuto all'ultima Mostra di Venezia un premio speciale. ''Il viaggio e il soggiorno della delegazione bulgara durante la 67ma Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia -prosegue la Bonev- sono stati pagati dalla mia Societa' Romantica Entertainment srl, con sede in Roma, allo scopo di consentire alla cultura bulgara di mostrarsi al Festival di Venezia dopo 20 anni di assenza''.
''Le dichiarazioni del Ministro bulgaro della cultura Vezhdi Rashidov sono quindi conformi al vero. E' stata, infatti, una societa' italiana -spiega- la Societa' Romantica Entertainment srl, a sostenere tutte le spese della manifestazione. Io stessa, dopo aver ricevuto, come produttore, l'invito a ritirare un premio per il film 'Goodbye Mama' da me scritto, diretto e prodotto, ho ritenuto di condividere tale premio con il mio paese, la Bulgaria, e ho sostenuto direttamente tutte le spese relative alla partecipazione bulgara all' evento''.
''Questa e' la realta' dei fatti -conclude la Bonev- e sono naturalmente in grado di documentare quanto da me dichiarato. Dichiaro, inoltre, che la mia Societa' non ha mai ricevuto alcun finanziamento dal Ministero italiano per i beni e le attivita culturali''.


Libero
27 novembre 2010
Il ministro ci scrive
Bondi si difende sui contributi per il cinema
Sandro Bondi


MIBAC
26/11/10    
Comunicato stampa    
La Direzione Generale per il Cinema sul film Good bye Mama


Pubblicato il 27/11/2010 alle 21.43 nella rubrica Rassegna stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web