Blog: http://voglioscendere.ilcannocchiale.it

Elio e le storie tese


Vignetta di theHandDunque. Elio Letizia da Secondigliano, messo comunale, 12 mila euro dichiarati all’anno, ha una figlia, Noemi, che veste firmato e va a scuola in Mercedes con autista. Lui conosce intimamente il premier, ma né lui né il premier spiegano come e quando si sono conosciuti. Anche Noemi conosce intimamente il premier: a 15 anni inviò un book di foto a Mediaset tramite un amico di Dell’Utri; poi, a 16-17 anni, iniziò a frequentare “papi” per tirargli su il morale col karaoke. Milano, Roma, Sardegna. Ma sempre, giura Ghedini, accompagnata dai genitori. Strano: i coniugi Letizia risultano separati da anni; e il Corriere ventila addirittura un’“amicizia particolare” tra Elio e un ex dirigente comunale. Quali armi di persuasione possieda Elio per convocare il premier da Milano alla circonvallazione di Casoria, posto da paura, non è dato sapere. Salvo credere al premier: “Elio voleva parlarmi delle candidature di Malvano e Martusciello”. Uno è l’ex questore di Napoli, deputato Pdl; l’altro un consigliere regionale Pdl, fratello del coordinatore forzista in Campania. I due non han mai visto né conosciuto Elio. Che però, generoso com’è, li raccomandava lo stesso.

Silvio rimane chiuso un’ora in aereo a Capodichino in attesa che Noemi entri alla festa. E, siccome ha deciso all’ultimo momento, le regala un collier che casualmente teneva in tasca, per ogni evenienza. Sempre casualmente, la scorta aveva "bonificato" il locale da eventuali pericoli già in mattinata, prima che lo stesso premier sapesse che ci sarebbe andato. E, ancora casualmente, da sotto un tavolo è poi spuntato in tempo reale un fotografo di “Chi” (Mondadori) per immortalare la scena. Tutto chiaro. Ecco perchè Veronica e Mike Bongiorno trovavano perennemente occupato: era sempre al telefono con Elio.
(Vignetta di theHand)

Gli approfondimenti dalla rassegna stampa a cura di Ines Tabusso

Post scriptum

Rispondo ad alcuni amici del blog sul caso Vulpio

Segnalazioni

Articolo 21: botte mediatiche a Monica Guerritore


Beatrice Borromeo accusa: «Marano mi ha insultato. Urlava cose irripetibili del tipo: cretina ma chi ti paga a te»

Il valore fondante dell'articolo 21 della costituzione italiana per una comunicazione libera e democratica - Incontro/dibattito con Oscari Luigi Scalfaro
Lunedì 11 maggio 2009, ore 16, sala delle Conferenze, Piazza di Montecitorio 1

La locandina

Pardi: Boicottiamo il referendum, sarà il suicidio dell'opposizione (da Micromega.net)




Premio Ischia: le news dei blog le voti tu
Partecipa alla prima votazione on line per determinare il vincitore del riconoscimento speciale “Blog dell’anno”, assegnato a mezzo di votazione on-line, alla quale possono partecipare tutti gli utenti internet con il solo vincolo di un voto espresso per ogni singola persona.




Pubblicato il 9/5/2009 alle 20.48 nella rubrica Marco Travaglio.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web