.
Annunci online

abbonamento
2
commenti


 Primarie di Milano, mamma mia!
 Non vince l’uomo scelto dal Pd,
 ma il sinistro Giuliano Pisapia
 al qual Vendola Nichi disse: “Sì!”

 Ormai è una gloriosa tradizione
 che del Pd non vinca il candidato,
 successe al Nord, al Centro, in Meridione,
 chi ha il suo sostegno, ahimé, viene trombato.

 Successe a Bari fra Vendola e Boccia
 ed a Firenze fra Renzi e Pistelli,
 mentre laddove un candidato sboccia
 senza primarie, come per Rutelli,

 scelto per fare il sindaco di Roma,
 vince Gianni Alemanno, l’uomo nero.
 che al povero Pd grava la soma.
 E’ bene che Bersani accenda un cero

 per tutte le primarie del futuro:
 se non decide di cambiar sistema
 saranno i risultati di sicuro
 gli stessi di Veltroni e di D’Alema.

 E’ tempo che il Pd scelga una strada
 e, ritrovando un’anima  e uno stile,
 verso sinistra finalmente vada,
 lasciando al centro tutti i baciapile

 che quando parla Papa Benedetto
 si trasformano in tanti farisei
 che, lasciata l’amante dentro il letto,
 fan la sfilata del Family day.

 Caro Bersani, sembra elementare:
 se del Pd non vincono i campioni
 le primarie nemmen, come sperare
 che vincano un bel giorno le elezioni?
 
 Carlo Cornaglia, 
18 novembre 2010
 


sfoglia ottobre        dicembre
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.0645462499996938]>