.
Annunci online

abbonamento
0
commenti


berlusconeideIn libreria dal 28 Gennaio 2010

Carlo Cornaglia
con Elio Laganà

Berlusconeide
POEMA CAVALIERESCO

Aliberti
editore

Illustrazioni di Vauro
Prefazione di Filippo Ceccarelli

Le donne, larme, gli amori
del cavalier Silvio Berlusconi.

Berlusconeide è un poema comico, tragico,“cavalieresco” che, in forma di satira amara e spesso indignata, racconta la vita e le gesta del più grande eroe di tutti i tempi: Silvio Berlusconi. La narrazione epica parte dalla nascita nella sua Milano nel 1936 e arriva fino ai giorni nostri, per concludersi in un futuribile e apocalittico 2013, anno della tanto agognata scalata alla Presidenza della Repubblica. Conquistata attraverso il superamento di numerose e terribili prove e la sconfitta di temibili nemici, l’ascesa al Quirinale viene raccontata come una visione onirica del protagonista, una sorta di viaggio dantesco in un mondo immaginifico ma non impossibile.
Il “poema” è costituito da ventitré “canti” nei quali si raccontano, in distici molto elegiaci, tutte le memorabili imprese del Cavaliere, gli avvenimenti che l’hanno coinvolto, le trasgressioni, le offese alle leggi, al buon gusto e al vivere civile, armi con cui colpire e strumenti di difesa dietro cui nascondersi. Non si possono poi trascurare i consigli di ars amatoria elargiti in tanti decenni di glorioso cursus honorum.
Partendo dalle vicende di ogni anno, vengono anticipati, con una serie di rimandi al futuro, gli avvenimenti che accadranno negli anni successivi, in una sorta di flashforward che rende il racconto di viva attualità in ogni canto/capitolo.
Il libro è corredato dalle note in rima di Elio Laganà e illustrato dalle graffianti vignette di Vauro.

Carlo Cornaglia (Torino, circa settant’anni fa), dopo una vita da top manager, ha deciso disacrificare un po’ di sabauda sobrietà per la sua passione: la satira in versi. Il suo primo libro, in ottonari, Sua Presidenza, esce nel 2002 per Cet. Seguono Qui finisce l’avventura, milioni e strafalcioni di Silvio Berlusconi (Nutrimenti, 2004), Novanta personaggi in cerca di pudore (Traccediverse, 2006) e Il grande gioco dell’oca della politica italiana (Robin, 2007). Ha collaborato con la rivista «Giudizio Universale» e collabora con «MicroMega». È regolarmente ospite del blog Voglio Scendere per l’editore Chiarelettere, che ha riportato le sue poesie nell’agenda Voglioscendere del 2010.

Elio Laganà, informatico, sindacalista e interista, è stato autore di indimenticabili vicende verosimilmente vissute per mitiche testate femminili come  «Lancio», «Confidenze», «Dolly», «Ragazza In» e ha collaborato con «La Settimana Enigmistica », classificandosi primo a un concorso interno per realizzatori di rebus. Nonostante si dica che sia un pò tirato, non ha mai venduto quella medaglietta d’oro e la tiene ancora nel cassetto, insieme a tanti versi scritti senza maschera.


sfoglia dicembre        febbraio
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.0467131000004883]>