.
Annunci online

abbonamento
2
commenti


"Cercherò di aiutare i rapporti fra Russia e Usa, dove sono arrivate alla guida delle giovani generazioni e non vedo difficoltà per Medvedev ad instaurare buoni rapporti con Obama che è anche bello, giovane e abbronzato"
(Silvio Berlusconi, presidente del Consiglio, conferenza stampa al termine del bilaterale Russia-Italia al Cremlino, Reuters, Mosca, 6 novembre 2008)

"Se c’é qualcuno che non si é certo offeso per la battuta del presidente Berlusconi, é sicuramente il presidente eletto degli Stati Uniti, che sa distinguere tra l’umorismo ed i valori profondi che uniscono le due nazioni. Sono certo che Barack Obama sia stato il primo a sorridere della battuta del presidente Berlusconi che già ieri gli manifestava tutto il suo affetto e una punta di malcelata ammirazione per la sua giovane età. Berlusconi é conosciuto perché porta sempre una nota di buon umore nelle riunioni internazionali con battute mai maliziose e tanto meno offensive. Il suo spirito rende gli uomini di governo del mondo più vicini ai problemi ed ai sentimenti della gente comune. Questo é lo stesso spirito che anima gli uomini politici statunitensi i quali sono soliti scherzare in modo ironico su loro stessi e sugli altri: l'eroe del Vietnam John McCain ha improvvisato una televendita, mentre Obama ha sempre avuto tratti di buonumore e di spirito anche nei discorsi più appassionati".
(Giorgio Stracquadanio, deputato del Pdl e vicepresidente della Fondazione Italia-Usa, votaberlusconi.it, 6 novembre 2008)

"Non é la prima volta che le dichiarazioni di Berlusconi suscitano sgomento e irritazione nel pubblico"
(Lee Glendinning, guardian.co.uk, 6 Novembre 2008)

"Nel rendere conto delle reazioni dei leader stranieri all'elezione di Obama, ne avevo tralasciata una: il primo ministro italiano Silvio Berlusconi ha lodato, fra le qualità possedute da Obama, il fatto di essere "abbronzato". Berlusconi é celebre per la sua propensione per le battute di gusto discutibile, ma questa, in particolare, é risultata in special modo inopportuna"
(Tim Starks, Deutsche Welle, Germany, 7 novembre 2008)

"Il 72enne magnate dei media non é nuovo a dichiarazioni avventate"
(Sky News, 7 novembre 2008)

"Berlusconi, da parte sua, sfoggia un'eterna abbronzatura che dura tutto l'anno, ed é famoso negli ambienti diplomatici perché, a volte, fa delle battute inappropriate"
(Reuters North American News Service, 6 novembre 2008)

"Berlusconi, 72 anni, ha una pessima reputazione per colpa dei suoi sorprendenti commenti".
(Mike Eckel, The Associated Press, 6 novembre 2008)

"A due giorni dalla sua elezione a 44mo presidente degli Stati Uniti, e anche in vista del G20 del 14-15 novembre di Washington, Barack Obama ha chiamato al telefono nove leader del mondo. Obama, riferisce la Cnn, ha parlato con il primo ministro australiano Kevin Rudd, il britannico Gordon Brown, il canadese Stephen Harper, l'israeliano Ehud Olmert, il giapponese Taro Aso, con la cancelliera tedesca Angela Merkel e con i presidenti Nicolas Sarkozy (Francia), Felipe Calderon (Messico) e Lee Myung-bak (Corea del Sud)".
(Adnkronos, Washington, 7 novembre 2008)

"Usa, Obama chiamerà Berlusconi
Telefonata tra le 22 e le 23 di oggi
Il neopresidente americano, Barack Obama, telefonerà questa sera al premier italiano, Silvio Berlusconi, per ringraziarlo del suo messaggio di congratulazioni. Secondo alcune indiscrezioni, la conversazione sarebbe stata fissata da Rahm Emanuel, il futuro capo di gabinetto della Casa Bianca, e dall'ambasciatore italiano a Washington, Gianni Castellaneta. Obama dovrebbe chiamare Berlusconi tra le 22 e le 23".
(tgcom.mediaset.it, 7 novembre 2008)

Berlusconi: Ridicole le polemiche sulla telefonata a Obama
“Le critiche del Pd sono la dimostrazione che l’opposizione non ha niente da fare. Si rassegnino, ci lascino governare, non siamo continuamente in campagna elettorale. Con Obama ci siamo sentiti al telefono quando sono stato a Washington per il Columbia Day [???], quando sono stato ricevuto con tutti gli onori. In questi due giorni, non l’ho sentito perche’ ero impegnato a Mosca e poi sono stato 3 ore in viaggio. Dunque, é semplicemente, assolutamente ridicolo: prima mi si dà dell’amerikano con la K e ora mi si rimprovera di non aver telefonato a Obama". Lo ha affermato il nostro presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, durante la conferenza stampa al termine del Consiglio europeo straordinario di Bruxelles.
(votaberlusconi.it, 7 novembre 2008)



Corriere della Sera
7 novembre 2008
Le battute di Silvio l'Incompreso
«Icona pop« o gaffeur seriale: per il mondo il premier è un istrione a volte spiazzante
Dai «cinesi bolliti» alle corna
La gag su Rasmussen, Veronica e Cacciari. I finlandesi indignati per la leader «sedotta»
Gian Antonio Stella






sfoglia ottobre        dicembre
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.0170065999991493]>