.
Annunci online

abbonamento
66
commenti


Foto di cycle60 da flickr.comSull'intercettazione tra Silvio Berlusconi e Agostino Saccà, scaricabile dal sito de L'Espresso, sono stati scritti fiumi di parole. Riascoltandola colpiscono però due particolari. Il primo: Berlusconi dà del tu a Saccà che risponde usando sempre il lei. Il secondo: Berlusconi definisce il consigliere di amministrazione Rai, in quota Lega, Giovanna Bianchi Clerici «la soldatessa di Bossi». Non credo che sia un caso: solo nell'esercito, infatti, i superiori si rivolgono col tu ai sottoposti, i quali rispondono con il lei. Per questo è sbagliato definire ciò che resta del centro-destra la Casa delle Libertà. Quella non è una casa, è una caserma.

Intendiamoci, non che dall'altra parte, le cose vadano molto meglio. Nel 2005, quando si è trattato di nominare il nuovo consiglio di amministrazione della Rai, i partiti del centrosinistra, al pari di quelli del centrodestra, non hanno esitato a violare la legge Gasparri appena approvata. Il quarto comma dell'articolo 20 della nuova, orribile, normativa, infatti recita: «Possono essere nominati membri del cda Rai [...] persone  di riconosciuto prestigio, competenza professionale e di notoria indipendenza di comportamenti...». Il risultato è stato che l'Ulivo ha messo ai vertici della tv di Stato Giancarlo Rognoni, deputato Ds, Nino Rizzo Nervo, già direttore di Europa, il quotidiano della Margherita, Sandro Curzi, ex direttore di Liberazione, il giornale di Rifondazione Comunista, mentre presidente è stato scelto Claudio Petruccioli, parlamentare della quercia.
 
A prescindere dalle qualità delle persone, si tratta di uno spettacolo mai visto nemmeno negli anni più bui della Prima Repubblica. Prendersela con Saccà e Berlusconi, dunque, va bene, ma per favore non chiudiamo gli occhi.

sfoglia novembre        gennaio
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.390674700000091]>